Nel cerchio intorno al fuoco, l’anziano aspirò a lungo e prese la parola con voce profonda. Mentre raccontava il tempo e lo spazio erano dimensioni fluttuanti. Il suo sguardo era oltre, la sua voce emanava una serenità mitica. "Un giorno Geronimo, grande capo, parlò: Fratelli, io non sbaglio mai senza un motivo, ed è per questo che sono nel giusto. E’ ora di posare l’ascia di guerra e riprendere il viaggio alla ricerca del Sito." E allora l’Uomo Medicina si dispose al rito. Le sue pietre presero la forma del magico cerchio ed in mezzo il frate, devoto di Sant’Antonio, potesse porre la reliquia del Santo, il primo anello della miracolosa Catena. Si volse verso Nord, Sud, Ovest ed Est per otto, otto, tre volte. Poi sedette per ritrovare faticosamente il centro. Dall’Alto giunse il Messaggio: "trova il Sito e passa il suo nome ad altri cinque, e ciascuno farà altrettanto" . Il Messaggio raggiunse un povero pastore in uno sperduto villaggio dell’Asia; egli lo consegnò al molto venerato Prem Singh; insieme lo seguirono e la loro vita cominciò a fiorire di ricchezze e onori. Non così per il suo ricco e arrogante padrone che osò deridere il Messaggio: nessuno ormai porta fiori sulla sua anonima fossa. Chiuse la cerimonia ringraziando il Grande Spirito, il Santo, i Guerrieri e gli Anziani prima di lui. Il profondo silenzio di quella calda e magica notte fu penetrato dal suono armonioso dei flauti.

Ora tocca a te onorare il Messaggio!

Come? Un aiutino?

Cerca il sito su Internet, si chiama www.yogapnl.it

A presto!